28 apr 2015

I social network




     



      Poco tempo fa, in occasione della Pasqua, girava in rete un simpatico video dove veniva rappresentata un' ultima cena un po' diversa :-)..e cioè come sarebbe stata se, all' epoca, ci fossero stati i.... social network !!
Ecco allora fin dall' inizio si sente un brulicare di beep beep:  gli apostoli, tutti intenti nel messaggiare, non ascoltano le parole di Gesù il quale, giustamente, ad un certo punto si mette ad urlare per riuscire finalmente ad attirare l' attenzione su di sè !
Ovviamente il video, creato in chiave ironica, rende però bene l' idea di quello che è il potere esercitato dai social network sulle persone!
Quante volte infatti la vita reale viene messa in secondo piano rispetto alla realtà virtuale dei social network ?
Capita spesso di incrociare sul marciapiede persone che neanche guardano dove stanno andando perchè impegnate in qualche conversazione ( è capitato anche a me cmq .. =:-)
La cosa triste è che a volte siamo talmente presi che neanche ci accorgiamo della persona che ci sta di fianco :-()



Riporto il video di cui parlavo...







      Facebook, nell ' ambito dei social, fa ovviamente la parte del leone: ha cambiato profondamente molti aspetti legati alla socializzazione e all'interazione tra individui, sia sul piano privato che quello economico e commerciale
Facebook in poco tempo ha avuto una crescita esponenziale e il suo successo si basa su molti punti di forza che lo rendono unico nel suo genere:

- iscriversi è gratuito;

- è' il social che più si avvicina al mondo reale perché le identità dei suoi utenti sono legate a nome e cognome vero ( o almeno così dovrebbe essere ) e quindi questo ti da la possibilità, ad esempio, di poter ricercare vecchie conoscenze che non si sentivano più da anni o cmq di ricercare qualsiasi persona solo partendo dai suoi dati anagrafici ( ... ricordo proprio di essermi iscritto a Facebook per poter rivedere i miei compagni di classe e , infatti, cosi è stato ! )

- la comunicazione in Facebook non è solo testo ma anche e soprattutto immagini e video.. e a quel punto le parole diventano cornice descrittiva di ciò che le immagini/ video riescono a comunicare con maggiore efficacia e impatto visivo..
Potendo quindi gestire foto e contenuto multimediale è chiaro che Facebook è la piattaforma ideale anche per il fenomeno dei selfie ! ( vedi  post sui "selfie" )

- Facebook è molto versatile e altamente personalizzabile : scelgo io cosa vedere o non vedere, scelgo io cosa far vedere o meno ..e soprattutto a chi!

- Ottime modalità di comunicazione/ interazione nell' ambito delle proprie amicizie.
Per esempio, la possibilità di mettere un " mi piace" sembra una cosa banale, ma in realtà è elemento studiato per favorire la comunicazione tra persone che condividono gli stessi gusti e le stesse idee, concentrandosi solo su quello che ci interessa e che troviamo di nostro gradimento ( nota che non esiste un "non mi piace" ! ...non dimentichiamo che Mark Zuckerberg studiò anche psicologia,  oltre che informatica ).
Spesso si creano situazioni in cui partecipano a determinate discussioni persone lontane sia a livello geografico che come estrazione sociale e questo è un aspetto molto positivo di Facebook : nella realtà infatti sarebbe stato impossibile intavolare una discussione del genere.

- Facebook può diventare anche una sorta di palcoscenico dove poter presentare le proprie idee, mettersi in mostra con foto e video ecc. potendo contare su un pubblico personale formato dalle proprie amicizie..



      Il suo ideatore, Mark Zuckerberg, è ora il 17° uomo più ricco del mondo a soli 30 anni!
 Qui un breve documentario su di lui.....





 ( Se vuoi approfondire il discorso su Facebook e Mark Zuckerberg )


      Strumento di comunicazione quindi potentissimo, può creare però anche problemi di privacy se non usato correttamente; inoltre non dimentichiamoci che i nostri dati personali vengono comunque archiviati nei megaserver della Facebook Inc. , con tutte le implicazione che ciò può comportare..nel bene e nel male!

      Ritornando al nostro video iniziale Facebook, i social network e in generale tutte le piattaforme di messaggistica ( tipo whatsup, sempre di proprietà della Facebook Inc ! ) sono strumenti incredibili con delle altissime potenzialità;  si creano però delle situazioni surreale nel momento in cui diventano l' unica forma di comunicazione dato che si non potrà mai sostituire una comunicazione verbale vera, dove "percepiamo" e "sentiamo" il nostro interlocutore senza l' intermediazione di una macchina...
         





Link esterni:


La storia di Facebook e Mark Zuckerberg : la sfida di una nuova generazione


I lati oscuri di facebook


Psicologia di Facebook, cosa i "mi piace" dicono di voi








07 apr 2015

Un selfie al giorno






   Chi di voi non si è ancora fatto un selfie..alzi la mano !................
.................. praticamente manca solo la nonna e forse neanche lei ! :-))

La parola "selfie" deriva dall ' inglese e indica per l' appunto "una fotografia fatta a sè stessi, tipicamente mediante l' uso di uno smartphone, e caricata su un social network "


Non si tratta però solo di un semplice "autoscatto", perchè lo scopo del selfie è di venire diffuso in rete pubblicizzando in questo modo la nostra immagine nelle più svariate situazioni..

     Il selfie  viene effettuato per immortalare situazioni, momenti particolari che passiamo da soli o insieme ad altre persone... 
Con l' arrivo di questi potenti telefoni chiunque può fotografarsi da sè...
In più sono nati nuovi accessori adatti proprio a questo scopo... prima fra tutti:
 l ' asta per i selfie !






 Grazie a questi particolari scatti possiamo far sapere al nostro "pubblico" come stiamo, dove siamo, con chi siamo.. tutto con un' unico scatto !
I selfie possono essere "manipolati" tramite effetti particolari, è sicuramente un modo per creare una propria immagine ad hoc, per ciò che vogliamo mostrare di noi stessi agli altri...

    Penso che nel selfie ci sia sempre un pizzico di narcisismo: il selfie è per natura social e sappiamo che verrà visto da molte persone che potranno poi mettere il famoso "mi piace", quindi la possibilità e la ricerca di approvazione sono sempre più o meno presenti...altrimenti che selfie sarebbe ?!!?
 Se lo si facesse solo per il gusto di vedere la nostra immagine, e non si volesse far sapere nulla di noi, sarebbe sufficiente un buon vecchio "autoscatto" per poi  archiviarlo in qualche cartella...o no ?

      La cosa strana è che da questa moda dei selfie ne sono stati travolti anche personaggi pubblici, e quindi già stra-famosi ( vedi il  selfie di Totti , di Barack Obama, il famoso selfie di gruppo della notte degli Oscar...) 
Il selfie quindi non è solo smania di essere protagonisti/ attori, ma soddisfa anche quell' esigenza psicologica  "vivo un momento particolare e voglio immortalarlo a modo mio.. con le mie stesse mani !" 


I punti di forza del selfie :

- E' VELOCE ;
- E' SOCIAL ;
- E' EFFICACE ;
- E' FACILMENTE MANIPOLABILE, tramite le varie funzioni di foto ritocco già incluse nello smartphone..




Selfie famosi... : -)




Vediamo ora qualche tipo di selfie: 

Selfie generico - da soli o con gli amici
Selfie modaiolo - ci si mostra con gli ultimi acquisti firmati, gli abbinamenti ecc.
Selfie sexy - soprattutto i giovani allo specchio mostrano la propria avvenenza
Selfie sportivi- selfie sempre con il fisico in mostra in chiave però sportiva.. tipo in  palestre ecc.
Selfie assurdi- fatti in momenti poco opportuni, fuori da ogni schema precedente


Ora, è vero, il selfie è la moda del momento, ma arriverà il giorno che non se ne parlerà più come oggi, diventando solo uno dei tanti mezzi di comunicazione del mondo digitale..